ADEGUAMENTO ALLE NORME DI LEGGE DELLE MOTO AGRICOLE - linee guida

data pubblicazione: Mercoledì, 31 Agosto 2011

Nello scorso mese di agosto è stata firmata una convenzione fra il Servizio Antincendi e Protezione Civile della Provincia Autonoma di Trento e INAIL di Roma, con la quale la PAT ha dato incarico a INAIL di realizzare uno studio finalizzato ad individuare soluzioni tecniche per l'adeguamento delle moto agricole già in servizio ai requisiti di sicurezza.

In particolare si forniranno informazioni tecniche essenziali per la costruzione e installazione dei dispositivi di protezione in caso di capovolgimento e per l'installazione dei sistemi di ritenzione del conducente.

L'incarico è stato affidata a INAIL in quanto l'Ente ha assorbito le competenze dell' ISPESL, che era l'Ente di diritto pubblico che svolgeva, sotto la vigilanza del Ministero del Lavoro, attività di ricerca, sperimentazione, controllo, consulenza documentazione e assistenza per quanto concerne la prevenzione degli infortuni, la sicurezza del lavoro e la tutela della salute negli ambienti di vita e di lavoro.

La mancanza di norme specifiche per questo tipo di mezzo agricolo ha in questi anni generato situazioni di grande difficoltà sia per gli operatori, sia per gli organi di controllo, sia per i costruttori.

I risultati ottenuti in termini di conoscenze scientifiche e tecnologiche saranno divulgati attraverso specifiche linee guida, in analogia a quelle già esistenti per le trattrici agricole (trattori).

I lavori per la realizzazione delle linee guida saranno svolti presso i laboratori e officine INAIL a Roma, in stretta collaborazione e sotto il controllo della Scuola Provinciale Antincendi di Trento, che già si occupa dell'organizzazione di corsi sulla sicurezza nell'uso di mezzi agricoli nell'ambito dell'azione a largo raggio che la Provincia Autonoma di Trento sta producendo per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Torna alla lista delle news

close